Come cambiare la batteria dell’auto da soli con il fai da te

In un post precedente, abbiamo visto insieme cos’è la batteria per auto, come si sceglie e come smaltirla.

Oggi scopriamo come cambiare la batteria da soli, con un po’ di fai da te, in pochi minuti e in tutta sicurezza!

Per risparmiare sulle batteria auto, dai un’occhiata al nostro catalogo: abbiamo batterie di tutti i tipi a prezzi decisamente più bassi di quelli che trovi dal meccanico o dall’elettrauto.
E se impari a cambiare la batteria da solo, potrai risparmiare anche sulla manodopera.

Il cambio è semplice: nel fai da te dei ricambi auto è una delle operazioni più facili!

Ecco i consigli più importanti per il cambio batteria fai da te.

Hai bisogno di:

  • una batteria nuova di dimensioni e caratteristiche compatibili con la tua auto
  • una chiave esagonale (di solito del 10) per svitare la vecchia batteria e avvitare la nuova.

    Procurati anche:
  • dei guanti in gomma per proteggerti le mani e non sporcarti
  • una spazzola di ferro e un po’ di grasso di vaselina.


Come cambiare la batteria auto:

Importante: la sostituzione va effettuata a motore spento e dopo avere disinserito la chiave della macchina!

  • Apri il cofano, individuate la batteria vecchia e togli le coperture di protezione sui morsetti (se ci sono).
    I morsetti sono due:
    • quello negativo (simbolo -) che di solito è di colore neroblu verde;
    • quello positivo (simbolo +) di colore rosso e di solito leggermente più grande del negativo.
  • Allenta e poi svita le viti del polo negativo 
  • Fai lo stesso con il polo positivo: allenta e svita le viti.
  • Svita completamente e togli le viti del supporto della batteria (fai attenzione a non incrociare i poli), e a questo punto estrai la vecchia batteria. 
  • Prendi la batteria nuova e inseriscila nella identica posizione in cui era quella vecchia (di solito è molto difficile sbagliare!).

Un consiglio: per evitare che in futuro i poli si possano ossidare, usa una spazzola di ferro e sfrega bene entrambi i poli, poi cospargili con un po’ di grasso di vaselina.
Questa procedura non è sempre necessaria, per alcune batterie non ce n’è bisogno: ma in ogni caso, male non fa!

  • Dopo aver posizionato la batteria nuova, bisogna ricollegare i morsetti, questa volta in senso inverso rispetto allo smontaggio: prima collega il polo positivo e poi quello negativo.

Importante: è molto importante che i morsetti vengano collegati con i poli giusti! Il morsetto positivo va a contatto con il polo positivo e il morsetto negativo con il polo negativo. Regolati anche con il colore, è impossibile sbagliare… ricorda che se inverti i poli potresti causare un dannoso corto circuito, o prenderti una scossa!

  • Per concludere non resta che avvitare le viti: fissa la batteria nuova al suo supporto.

Il gioco è fatto! In una decina di minuti hai montato la tua batteria nuova nell’auto e hai risparmiato tempo e soldi. L’unico costo è quello della batteria nuova.

Un consiglio: Poiché l’automobile, durante il cambio, è rimasta qualche istante senza batteria e quindi senza elettricità, potrebbe succedere che alcune cose, come l’orologio del cruscotto o dell’autoradio, si siano azzerati o si siano sfasati.
Se accade, niente paura: è una cosa assolutamente normale e non resta che reimpostare i giusti valori del quadro elettrico.

Anche se le operazioni descritte sono molto semplici, vedere un video pratico può essere utile. Come sempre basta cercare su YouTube, ne troverai diversi, per esempio questo:

Per risparmiare sulla batteria auto, invece, vieni sul nostro sito! Abbiamo tanti tipi di batterie di marca e compatibili, a prezzi davvero convenienti!

Ricorda inoltre che le batterie vecchie vanno smaltite correttamente: scopri come nel nostro post su come smaltire le batterie esauste.

E se cerchi una batteria e non sai quale scegliere, contattaci e ti aiuteremo a trovare la batteria compatibile per la tua auto!